Cronaca

Capodanno ad alto tasso alcolico a Milano: boom di interventi del 118 per intossicazioni

Non solo alcol. Nel corso della notte di Capodanno c'è poi un ferito grave per colpa dei botti

Notte di lavoro per i volontari e i professionisti che prestano servizio nel servizio di emergenza urgenza del 118. Gli interventi per intossicazione etilica sono stati una cinquantina, tra Milano e provincia. Quasi tutti i pazienti ubriachi sono stati giovani sotto i 25 anni. Per fortuna nessuno di loro è pericolo di vita.

Il caso più grave è avvenuto in via Padova, dove un ragazzo di 30 anni è stato soccorso in codice rosso, poco prima delle cinque. Ora è ricoverato al San Raffaele.

Capodanno: ragazzo gravemente ferito da un petardo

Non solo alcol. Nel corso della notte di Capodanno c'è poi un ferito grave per colpa dei botti. Un ragazzo di 23 anni ha perso una mano e un dito a causa dell'esplosione di un petardo a Cesate. E' rimasto ustionato anche al volto e in testa ed è ricoverato al Niguarda in condizioni molto delicate.

Video: i carabinieri sul posto per i rilievi dopo l'esplosione

Sono stati invece 44 gli interventi dei vigili del fuoco tra città e provincia. Incendi, per lo più di piccola dimensione, provocati dai petardi esplosi allo scoccare della mezzanotte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capodanno ad alto tasso alcolico a Milano: boom di interventi del 118 per intossicazioni

MilanoToday è in caricamento