Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Ubriaco si tuffa nel fiume e non riemerge più: grigliata finisce in dramma lungo il Ticino

L'uomo si è buttato in acqua per fare il bagno ma la corrente lo ha trascinato. Le ricerche

Repertorio

Una grigliata nel lungo fiume che si trasforma in tragedia, magari per colpa dell'alcol. Una storia che sembra ripetersi drammaticamente. 

L'ultimo episodio - che per il momento ha i contorni di un giallo - è di martedì sera, lungo il Ticino, nei pressi della Strada Chiappana ad Abbiategrasso (Milano). La vittima - anche se il cadavere non è stato ritrovato - è un 38enne originario della Repubblica Domenicana ma residente a Vigevano (Pavia).

Le ricerce nel Ticino: uomo disperso

L'uomo era in compagnia di alcuni amici sulle rive del Ticino. Una grigliata di carne con tanto alcol: poi verso le 21, il dominicano si è buttato in acqua per fare il bagno ma la corrente, stando a quanto riferito dagli amici che erano con lui, lo ha trascinato via. Voleva attraversare il corso d'acqua, ha raggiunto un tronco in mezzo al fiume e poi è scomparso.

Immediatamente sono scattate le ricerche dei vigili del fuoco e sul posto è intervenuto anche il 118 con ambulanza e automedica. I carabinieri della Compagnia di Abbiategrasso stanno seguendo l'evoluzione delle ricerche, interrotte a notte fonda ma pronte a ripartire. Si teme il peggio per il 38enne.

Altra tragedia nel Ticino

Durante il fine settimana, un uomo di 50 anni è stato trascinato via dalla corrente mentre nuotava nel Ticino a Motta Visconti nel pomeriggio di sabato. La tragedia è avvenuta intorno alle 14.10 quando l'uomo - che stava cercando un po' di refrigerio in riva al fiume con la famiglia - è stato inghiottito dalla furia dell'acqua.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco si tuffa nel fiume e non riemerge più: grigliata finisce in dramma lungo il Ticino

MilanoToday è in caricamento