Ubriaco, dorme al semaforo con la testa sul volante e l'auto in moto: svegliato e denunciato

È successo a Voghera, nel Pavese. Denunciato un 38enne. Sequestrate auto e patente

Chi lo ha visto in strada, nella sua macchina ferma al centro della carreggiata, ha pensato subito a un malore e ha dato immediatamente l'allarme. Ma la verità era un'altra, decisamente diversa. Un uomo di 38 anni, cittadino marocchino, è stato denunciato martedì sera a Voghera, nel Pavese, con l'accusa di guida in stato di ebrezza dopo essere stato trovato alla guida completamente ubriaco. 

A fermarlo, e svegliarlo, sono stati i carabinieri allertati da alcuni passanti che avevano notato l'uomo accasciato sul volante della sua auto ferma al semaforo di via Lomellina con il motore acceso. Appena i militari sono arrivati hanno scoperto che il 38enne, residente in paese, si era "semplicemente" addormentato in attesa che scattasse il verde. Il perché lo ha chiarito pochi minuti dopo l'alcol test, che ha restituito un livello di alcol nel sangue di oltre quattro volte superiore al limite, che è fissato a 0,50. 
 
La serata del guidatore è finita decisamente male: i carabinieri lo hanno denunciato a piede libero, gli hanno sequestrato la macchina - che sarà confiscata - e gli hanno ritirato la patente. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Fontana: "Milano rimane zona rossa. Governo vuole mantenerla fino al 3 dicembre"

Torna su
MilanoToday è in caricamento