Ubriaco distrugge tabelloni, vetrate e lampioni della stazione: denunciato

Il vandalo è stato rintracciato grazie alla segnalazione dei passeggeri

Repertorio

Dopo essersi ubriacato ha danneggiato alcuni tabelloni con gli orari dei treni, delle vetrate, dei lampioni e un cestino per le sigarette. È quanto avvenuto la sera dell'11 novembre nella stazione ferroviaria di Vignate, estrema periferia nord-est di Milano. Autore del vandalismo è un 23enne di nazionalità bulgara, con precedenti penali.

L'uomo, in evidente stato di ebbrezza, aveva vandalizzato la stazione a mani nude, quando i carabinieri di Melzo l'hanno fermato. L'intervento dei militari è stato reso possibile dalla segnalazione di un passeggero, che ha prontamente chiamato il 112. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Accorsi sul posto i carabinieri hanno rintracciato il vandalo e, dopo aver ricostruito l'episodio, l'hanno denunciato per 'danneggiamento aggravato'.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il bollettino: 441 nuovi casi in Lombardia, ma terapie intensive sotto i 200

  • Bonus bici, come sarà e come richiederlo. Retroattivo al 4 maggio ma servono le credenziali Spid

  • Coronavirus, distanziamento al ristorante: in Lombardia regole diverse ed è polemica

  • Coronavirus, bollettino: altri 285 casi. "Nessun decesso segnalato" in Lombardia in un giorno

  • Bollettino coronavirus Lombardia e Milano: solo 8 contagi a Milano, 620 positivi in meno in Lombardia

  • Bollettino Lombardia martedì 19 maggio: sempre più guariti, ma risalgono morti e contagi

Torna su
MilanoToday è in caricamento