menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'aeroporto di Olbia "Costa Smeralda"

L'aeroporto di Olbia "Costa Smeralda"

Volo Olbia-Milano: fermato un ubriaco a bordo

Scene di panico su un volo Olbia-Milano: arrestato un colombiano da anni residente a Milano, che si pensava avesse un'arma

Un colombiano da molti anni residente a Milano è stato arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale prima di partire per un volo da Olbia diretto a Milano. Sembra fosse ubriaco e sotto l'effetto di sostanze stupefacenti. 

Il fatto è avvenuto la mattina di martedì 27 agosto. L'uomo aveva superato tutti i controlli di sicurezza: nel bagaglio non c'erano armi, e sembrava essere in condizioni normali. Una volta sul velivolo, però, ha dato in escandescenze: ha iniziato a insultare il personale di volo e a "mettere potenzialmente in pericolo la sicurezza dell'aereo". 

L'equipaggio lo invitato a scendere e ne è nato un violento diverbio con hostess e piloti, come riporta il Corsera. E' stata chiamata la polizia, che, faccia schiacciata a terra, ha messo le manette all'uomo, davanti a decine di passeggeri terrorizzati. Il tutto è avvenuto con l'aereo ancora in aeroporto, con il tunnel collegato al terminal ancora attivo. 

Si era sparsa la voce avesse un'arma, ma la cosa non si è rivelata veritiera. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento