Cronaca Via Montenapoleone

Nel cuore fashion di Milano uccellini imprigionati nel loro guano

Undici cardellini sono stati liberati dalla Forestale a Milano, nei pressi di via Montenapo, dove erano rinchiusi al buio in una cantina angusta

Cardellini trovati imprigionati

Undici uccellini (in prevalenza cardellini), in condizioni igienico-sanitarie pessime (in un locale angusto e zeppo del loro guano) sono stati ritrovati a Milano nel cuore della moda meneghina, vicino a via Montenapolene, nel quadrilatero, in una specie di cantina. 

I piccoli volatili erano custoditi senza l'anellino di riconoscimento della specie, uno strumento necessario e obbligatorio per dimostrare la loro provenienza da allevamenti autorizzati e a escluderne la cattura.

La legge non permette che questo genere di uccellini sia detenuto da privati, poichè appartengono ad avifauna autoctona. Gli uccelli sono stati trasferiti all'oasi Wwf di Vanzago. Il proprietario è stato denunciato per detenzione illegale di animali. All'intervento, realizzato dalla Forestale, hanno partecipato anche i volontari della Lega anticaccia.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel cuore fashion di Milano uccellini imprigionati nel loro guano

MilanoToday è in caricamento