rotate-mobile
Cronaca Porta Venezia / Via Lazzaro Palazzi

Ragazzo accoltellato in strada a Milano dopo una lite, colpito al collo con una bottiglia

L'aggressione nella notte in via Palazzi. Fermato un 33enne per tentato omicidio

La discussione per motivi banali, forse "spinta" dall'alcol. I toni che si alzano e il fendente al collo. Un ragazzo di 21 anni, un cittadino somalo con foglio di soggiorno e con precedenti per interruzione di pubblico servizio, è stato aggredito nella notte tra venerdì e sabato a Milano. 

Teatro della follia è stata via Lazzaro Palazzi, in zona Porta Venezia, nel cuore della movida meneghina. L'allarme è scattato verso le 3.30, quando alcuni passanti hanno allertato una macchina dei carabinieri della compagnia Milano Duomo che si trovava a passare in via Lecco. I militari, subito intervenuti, hanno trovato il 21enne a terra, ormai privo di sensi. Il giovane è stato rianimato dai medici del 118 e poi trasportato al pronto soccorso dell'ospedale Niguarda, dove è stato sottoposto a un intervento per shock emorragico. La coltellata al collo, sferrata con un coccio di bottiglia, gli ha causato danni pesantissimi: le sue condizioni sono apparse subito critiche e alle 20 di sabato sera il Niguarda ne ha comunicato la morte

A colpirlo, stando a quanto finora ricostruito dai carabinieri, sarebbe stato un suo connazionale 33enne, anche lui regolare in Italia e anche lui con precedenti. L'uomo è stato arrestato in flagranza con l'accusa di tentato omicidio - che sarà poi riqualificata in omicidio - dopo essere stato bloccato poco distante dal luogo dell'aggressione. Il lavoro degli investigatori prosegue ora per accertare le cause del litigio, che dovrebbe essere nato per futili motivi. 

Uomo accoltellato in via Palazzi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzo accoltellato in strada a Milano dopo una lite, colpito al collo con una bottiglia

MilanoToday è in caricamento