Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca Sempione / Viale Elvezia

Turista trovato a terra con un taglio al collo: “Sono state quattro persone, sono fuggite”

L'uomo, un americano di trentasette anni, è stato trovato ferito a terra in viale Elvezia. I fatti

L'uomo è stato trovato dalla polizia - Foto repertorio

Mistero nella notte tra domenica e lunedì in viale Giorgio Byron a Milano, dove un turista americano di trentasette anni è stato aggredito e poi lasciato sull’asfalto ferito. A trovare l’uomo, quando era da poco passata mezzanotte, è stata una volante della polizia, con gli agenti che hanno immediatamente prestato soccorso all’uomo. 

Il trentasettenne, sanguinante e fermo in strada, presentava un taglio al collo causato da una coltellata o da un colpo sferrato con una lama “improvvisata”. Nonostante la ferita, è stato lo stesso turista a raccontare agli agenti di essere stato aggredito senza motivo da quattro persone, presumibilmente nordafricane, mentre passeggiava all’angolo con viale Elvezia. 

Non è noto, al momento, cosa possa aver causato l’aggressione, anche perché sembra che al trentasettenne non sia stato rubato nulla. 

La coltellata, fortunatamente, non ha colpito arterie, né è andata in profondità. L’uomo è stato trasportato al pronto soccorso del Fatebenefratelli, da dove è poi stato dimesso con una prognosi di pochi giorni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turista trovato a terra con un taglio al collo: “Sono state quattro persone, sono fuggite”

MilanoToday è in caricamento