rotate-mobile
Prima le minacce

Il ragazzo fermato vicino a casa dell'ex con 6 coltelli e una katana

Il giovane è stato fermato dai carabinieri prima che arrivasse a casa dell'ex

Sei coltelli e una katana in auto. Un ragazzo di 20 anni è stato denunciato dai carabinieri per porto abusivo di armi e oggetti atti a offendere. I militari dell’Arma lo hanno sorpreso poco distante dalla casa della ragazza con cui aveva avuto una breve relazione con i coltelli al seguito.

L’episodio risale alla giornata di domenica 28 gennaio quando il 20enne, residente in provincia di Varese, cittadino di origine cinese, aveva provato a contattare la ragazza minacciando di raggiungerla a casa perché non si sarebbe rassegnato alla fine della loro relazione, come racconta MonzaToday.

A fermarlo prima che potesse raggiungere la casa della ragazza è stata una pattuglia dei carabinieri della tenenza di Cesano Maderno che hanno trovato a bordo del veicolo sei coltelli professionali da cucina di grosse dimensioni e una spada giapponese in acciaio lunga un metro.

Perché “trasportate senza giustificato motivo”, specificano dal comando provincia dei carabinieri di Monza e Brianza, “sono state immediatamente sottoposte a sequestro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ragazzo fermato vicino a casa dell'ex con 6 coltelli e una katana

MilanoToday è in caricamento