menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Repertorio

Repertorio

Attimi di terrore a Rescaldina (Milano), uomo si dà fuoco davanti alla madre: è morto

Ai militari della Compagnia di Legnano è stato affidato il compito di ricostruire l'accaduto

Attimi di terrore per una donna in provincia di Milano, suo figlio si è ucciso davanti ai suoi occhi. L'uomo, 46 anni, è morto dopo essersi gettato della benzina addosso e dato alle fiamme in un cortile in via ai Campi, a Rescaldina (Milano). 

Successivamente sono intervenuti alcuni vicini di casa per spegnere le fiamme. Poi sono arrivati anche i vigili del fuoco, il personale del 118 e i carabinieri.

Rescaldina, l'uomo muore nell'elisoccorso

L'episodio è avvenuto pochi minuti dopo le 15 di lunedì. L'uomo è stato soccorso dal personale dell'Azienda regionale emergenza urgenza che ha subito cercato di trasportarlo in codice rosso all'ospedale di Legnano. Le ustioni, secondo quanto indicato dalla centrale operativa, raggiungevano l'80 percento della superficie corporea. Ustioni di terzo grado. Il 46enne è morto durante il trasporto verso l'ospedale in elicottero.

Erano intervenute ambulanza ed elisoccorso. Ai militari della Compagnia di Legnano è stato affidato il compito di ricostruire l'accaduto ma non ci sarebbero dubbi sulla dinamica e sulla natura del gesto.

Dove e come chiedere aiuto

Parlare di suicidio non è semplice. Se stai vivendo una situazione di emergenza puoi chiamare il 112. Se sei in pericolo o conosci qualcuno che lo sia puoi chiamare il Telefono Amico al numero 199 284 284 oppure online, dalle 10 alle 24. Altrimenti puoi rivolgerti a Samaritans Onlus al numero verde gratuito 800 86 00 22 da telefono fisso o al numero 06 77208977

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate al 20 gennaio per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento