menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'Acquatica (foto da Facebook)

L'Acquatica (foto da Facebook)

Ha un infarto sull'acquascivolo: dramma nella piscina affollata di bagnanti, uomo in coma

In attesa dell'eliambulanza, all'uomo è stato praticato il massaggio cardiaco: "Il battito si fermava e riprendeva"

Dramma all'Acquatica Park di Milano giovedì mattina. Poco prima delle undici e trenta, mentre la struttura di via Gaetano Airaghi era affollata di bagnanti, un uomo di quarantasette anni ha avuto un infarto davanti al proprio figlio. 

Il malore è arrivato mentre la vittima - secondo il racconto di alcuni testimoni - utilizzava uno degli acquascivoli. Immediatamente, il personale della piscina e alcuni natanti hanno prestato i primi soccorsi all'uomo, di origine sudamericana.

Pochi minuti dopo, è arrivato sul posto il personale dell'Azienda regionale emergenza urgenza con un'ambulanza e un'automedica.

In attesa dell'eliambulanza, all'uomo è stato praticato il massaggio cardiaco: "Il battito si fermava e riprendeva", ha raccontato uno dei presenti a MilanoToday.

Il personale medico, dopo aver intubato la vittima, l'ha trasportata con l'elisoccorso all'ospedale San Raffaele in codice rosso. Le sue condizioni - fanno sapere dalla centrale operativa del 118 - sono molto gravi, e resta in coma.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona gialla: le faq aggiornate e le regole per capire cosa si può fare

Attualità

Un uomo è rimasto incastrato col pene nel peso di un bilanciere

Coronavirus

Lombardia zona gialla: cosa potrebbe riaprire dal 26 aprile

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    La Lombardia potrebbe diventare zona gialla, sostiene Fontana

  • Elezioni comunali 2021

    Il nostalgismo

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Elezioni comunali 2021

    Il nostalgismo

  • Porta Nuova

    In piazza Gae Aulenti è comparso un enorme caprone di legno

  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento