menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Uomo morto in casa intossicato dal monossido di carbonio

E' successo in provincia di Mantova, a Campitello di Marcaria. E' un 40enne

Il cadavere di un operaio egiziano di 40 anni, regolare, è stato trovato il 27 pomeriggio sul divano di casa danneggiato da un incendio sviluppatosi nei giorni scorsi ed autoestintosi. L'uomo, secondo i primi accertamenti, sarebbe morto per asfissia causata da un'intossicazione da monossido di carbonio.

Sul corpo erano presenti diverse ustioni. Il fatto è accaduto a Campitello, frazione del Comune di Marcaria. I carabinieri escludono l'ipotesi dolosa dell'incendio. A dare l'allarme è stato un connazionale che non lo vedeva da otto giorni. Nella casa non sono state trovati bracieri o stufe. Probabile che l'operaio si sia addormentato con una sigaretta accesa che, a contatto con il tessuto del divano, ha innescato l'incendio e provocato le esalazioni mortali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Cannabis (light) gratis con Isee fino a 40.000 euro

  • Sport

    Tanto col calcio vale tutto

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento