menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Morto forse dopo tentato scippo: le reazioni politiche

De Corato attacca: "Urge una riflessione sulle politiche di sicurezza"

"Attendiamo l'esito delle indagini, certi che presto verrà fatta chiarezza sulla dinamica di quanto avvenuto. Ogni speculazione va respinta. Alla famiglia della persona che è morta alla fermata De Angeli della metropolitana va tutto il nostro più sincero cordoglio".

Così Marco Granelli, assessore comunale alla Sicurezza e Coesione sociale, in merito a quanto avvenuto nel pomeriggio di mercoledì con la morte di un 65enne forse dopo un tentativo di scippo

"Se davvero si è trattato di una morte sopraggiunta per malore dopo una tentata rapina, si confermerebbe la situazione di emergenza sicurezza che dal 2011 vive la nostra città". Lo afferma il vicepresidente del Consiglio Comunale Riccardo De Corato di Fratelli d'Italia. 

"Non voglio in questo tragico momento fare polemica politica - aggiunge De Corato -, invito solo il sindaco di Milano a una seria riflessione sul problema sicurezza e sulle politiche fallimentari della sua giunta e sopratutto sui mezzi pubblici. Bene ha fatto il presidente di Atm ad aumentare i vigilantes nelle metropolitane, ma non basta. Il modello 'sicurezza' dell'attuale Giunta si conferma fallimentare anche per quel che riguarda i mezzi pubblici di Milano".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento