rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Cronaca Vigentino / Via Giuseppe Ripamonti

Uomo in mutande ferisce gli agenti con dei rami: fermato col taser

L'uomo è stato arrestato. Due poliziotti in ospedale

Prima ha molestato e disturbato i passanti. Poi, evidentemente fuori di sé, ha aggredito gli uomini in divisa, che alla fine hanno dovuto far ricorso al taser per bloccarlo. Un uomo di 45 anni, un cittadino romeno con precedenti, è stato arrestato venerdì mattina a Milano con le accuse di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale dopo aver mandato in ospedale due agenti. 

L'allarme è scattato verso le 7, quando alcuni testimoni hanno segnalato alla polizia un uomo praticamente nudo, con addosso solo gli slip, che con due grossi rami in mano minacciava chiunque si trovasse a passare di lì. All'arrivo della volante, il 45enne non si è tranquillizzato e anzi si è scagliato contro i quattro poliziotti intervenuti, tanto che per bloccarlo è stato necessario colpirlo con il taser. 

L'aggressore è stato poi visitato sul posto dall'equipaggio di un'ambulanza e dichiarato in arresto. Due agenti sono invece finiti al pronto soccorso dell'ospedale Gaetano Pini per le ferite: uno ha riportato una prognosi di 5 giorni, l'altro di una settimana. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uomo in mutande ferisce gli agenti con dei rami: fermato col taser

MilanoToday è in caricamento