menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Galleria

La Galleria

In preda alla follia, uomo spacca vetrina con un braccio a Milano

Urlava come un folle l'uomo che lunedì, intorno alle 13.45 ha dato in escandescenze tra via Santa Radegonda e via Ugo Foscolo, nei pressi della Galleria Vittorio Emanuele

"Voglio morire, voglio morire". Urlava queste due parole a squarciagola, l'uomo che lunedì, intorno alle 13.45, ha dato in escandescenze tra via Santa Radegonda e via Ugo Foscolo, nei pressi della Galleria Vittorio Emanuele. Da quanto è emerso, il 40enne avrebbe anche urlato frasi offensive contro Riccardo De Corato, consigliere comunale che lì stesso ha l'ufficio.

L'uomo, 40 anni, ha preso a pugni una vetrina tagliandosi il braccio. Le sue urla e i suoi schiamazzi hanno attirato i passanti che hanno chiamato il 118. 

I soccorritori hanno accompagnato il ferito al policlinico in codice giallo. Sul caso indaga la polizia locale che sta cercando di chiarire le ragioni dell'episodio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia torna in zona arancione, la decisione

Coronavirus

Che fine farà lo smart working a Milano dopo la pandemia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

  • Sport

    Il nuovo logo dell'Inter

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento