rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Piazza Duca d'Aosta

Fa furti e truffe contro i turisti, Stazione Centrale vietata per il molestatore

In meno di due anni era stato denunciato circa 80 volte

In meno di due anni era stato denunciato circa 80 volte. Si chiama Carlo G., ha 40 anni, è di origine napoletane e vivacchiava nella Stazione Centrale di Milano da circa due anni dopo che da disoccupato aveva perso tutto. 

Le denunce sono arrivate tutte perché infastidiva i passeggeri chiedendo mance per timbrare il biglietto o per spostare le valige. Non solo, truffe e furtarelli contro turisti tanto che al momento è in carcere.

Adesso però, il tribunale sezione misure di prevenzione - presidente Fabio Roia - gli ha confezionato un provvedimento su misura come “sorvegliato speciale”. Carlo, racconta Il Giorno, non potrà più rimettere piede in Stazione Centrale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fa furti e truffe contro i turisti, Stazione Centrale vietata per il molestatore

MilanoToday è in caricamento