rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Vallanzasca jr "colpisce" ancora: insulti e pugni in faccia a un agente

Il 14enne da Quarto Oggiaro, detto anche "Pulce", colpisce un agente di polizia penitenziaria con un pugno in volto, ferendolo allo zigomo. E' l'ultima delle sue "imprese"

Da quando è arrivato, sta facendo il diavolo a quattro. Letteralmente. Non pago di essersi reso protagonista di una rocambolesca fuga da blockbuster americano, aver fomentato una rivolta sabato scorso, il "Vallanzasca junior" del Beccaria questa volta ferisce un agente. 

Un cazzotto in volto, violento, che ha ferito il tutore dell'ordine con un profondo taglio allo zigomo. 

Secondo quanto si è saputo, "Pulce" (il 14enne, baby criminale da Quarto Oggiaro) aveva appena concluso l'incontro con i parenti. L'agente gli aveva detto che il tempo era finito, e che doveva tornare all'interno della struttura. Il ragazzino, allora, si è imbufalito. Urla, insulti, una scenata. Scenata che si è conclusa con una piccola colluttazione, con l'uomo ferito. 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vallanzasca jr "colpisce" ancora: insulti e pugni in faccia a un agente

MilanoToday è in caricamento