menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ambulanza danneggiata

L'ambulanza danneggiata

Milano, non c'è pace per i volontari: altro blitz dei vandali, ambulanza sfondata a pietrate

Altro blitz contro la croce verde Baggio, è il quinto. Pochi giorni fa denunciato un 21enne

Ancora, ancora e ancora. Non c'è pace per i volontari della croce verde Baggio, la storica associazione di soccorso meneghina che nel weekend per l'ennesima volta si è trovata a fare i conti con i vandali. Venerdì sera, infatti, come già successo altre quattro volte in passato, un mezzo di soccorso parcheggiato in piazza Stovani è stato pesantemente danneggiato. 

Qualcuno si è divertito a sfondare il vetro con un grosso sasso, che è poi stato lasciato nell'abitacolo. "Post muto. Non abbiamo altro parole", hanno scritto dalla croce verde su Facebook, condividendo le immagini dell'ennesimo blitz subito. 

Non è la prima volta che i volontari finiscono nel mirino, anzi. Tra agosto del 2019 e dicembre di quest'anno, per ben quattro volte i mezzi della Cvb sono stati pesantemente vandalizzati a pietrate. A entrare in azione, avevano poi accertato i carabinieri, era stato sempre un 21enne italiano che vive in zona e che non aveva mai fornito nessuna spiegazione per i suoi gesti. Lo scorso 2 dicembre il giovane era stato identificato e denunciato, per la seconda volta, dopo l'ennesimo blitz. 

"Chi veste una divisa serve il paese. Chi colpisce un'associazione colpisce la cittadinanza", avevano sottolineato - dopo ogni attacco - dalla croce verde. "Le nostre Associazioni non mollano mai e rimboccandosi le maniche si rimane lo stesso operativi. Essere disponibili e portare assistenza è la nostra missione anche contro la stupidità e la cattiveria del prossimo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento