Cronaca Porta Magenta / Via Mario Pagano

Un conducente aggredito e un bus devastato, la folle serata dei 'vandali della 67'

Vandali scatenati sabato sera sulla linea 67 di Atm. Il racconto

Prima contro l'autista. Poi contro gli interni del bus. Sempre in branco, sempre e soltanto per dar sfogo alla loro follia. Sabato sera di violenza quello appena trascorso sulla linea 67 di Atm, finita nel mirino di alcuni vandali che hanno pensato bene di prendere di mira due pullman che erano in servizio sulla tratta. 

Il primo blitz dei giovani, una decina almeno, è andato in scena verso le 20.30 in via Scanini, a bordo di un auotbus che in quel momento viaggiava verso il deposito. Lì, stando a quanto appreso, i vandali si sono scagliati contro il guidatore, insultandolo e arrivando quasi allo scontro fisico. 

Loro stessi sono poi saliti sul bus successivo e all'incrocio tra via Olivieri e via delle Forze Armate - dove si trova la fermata della 49 - si sono riuniti con altri dieci giovani. Una volta sul pullman, i ragazzi hanno spaccato una bottiglia di liquore - i cui cocci sono stati lasciati a terra -, e hanno devastato la macchinetta obliteratrice e il dispenser con il gel igienizzante, tanto che alla fine il guidatore è stato costretto a riportare il pullman in deposito dopo aver allertato la centrale operativa di Foro Bonaparte. 

Una volta a Pagano, i vandali sono andati via - soltanto dopo aver anche scagliato una sedia contro una macchina in sosta - e hanno fatto perdere le proprie tracce. Anche se non è escluso che abbiano colpito su altri autobus. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un conducente aggredito e un bus devastato, la folle serata dei 'vandali della 67'

MilanoToday è in caricamento