rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Lorenteggio / Via delle Viole

Arrivano col furgone, scaricano i materassi sull'erba e se ne vanno: il video del vandalismo

La rabbia nel quartiere Lorenteggio: «Siamo come una discarica»

Due uomini arrivano con un furgone di Bartolini, nota società di spedizioni. Aprono il portellone sul retro e incominciano a scaricare materassi sul prato al lato della carreggiata. Poi, indisturbati, chiudono il furgone e se ne vanno. Pensavano, forse, di avere scelto una strada defilata della periferia milanese, e di agire senza che nessuno si accorgesse della "bravata", o "furbata". Ma non è stato così: alcuni passanti, che si trovavano lì quasi certamente per caso, li hanno filmati e fotografati. E poi hanno pubblicato il materiale su Facebook.

Siamo al quartiere Lorenteggio, e precisamente la parte in cui le vie hanno nomi di fiori. Questa è via delle Viole. A duecento metri si trova, in via Primaticcio, il commissariato di polizia di zona. E' sera, lunedì 29 giugno, intorno alle dieci. A leggere i commenti dei residenti nella zona, pare che i rifiuti ingombranti lasciati per la strada, sui marciapiedi e sui prati, non sia un fatto isolato, ma un problema abbastanza sentito. 

Qualcuno ha provato a contattare Bartolini per avere spiegazioni: si è sentito comprensibilmente rispondere che servirebbe il numero di targa per risalire a chi potrebbe avere compiuto questo gesto. Ma un residente avverte che forse «non si tratta di lavoratori Bartolini, bensì di persone che hanno acquistato un furgone dismesso».

Intervenuto anche il Municipio

«Ormai la presenza dei rifiuti nel quartiere è quotidiana e chiunque si permette il lusso di usarci come una discarica», scrive un altro residente. Nella discussione è intervenuto anche il presidente del Municipio 6, Santo Minniti, chiedendo dettagli per poter fare eventualmente qualcosa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrivano col furgone, scaricano i materassi sull'erba e se ne vanno: il video del vandalismo

MilanoToday è in caricamento