Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Via Milano

Vandali a Cesano Boscone, l'ira del sindaco: "Soldi sottratti al sociale"

Lampioni divelti al parco Pertini e due scuole vandalizzate durante le feste di Natale. Il sindaco: "Imbecilli"

Vandali al parco Pertini (foto elpaesdimatt.blogspot.it)

Durissima presa di posizione del sindaco di Cesano Boscone, Vincenzo D'Avanzo (Pd), contro alcuni atti vandalici che si sono verificati di recente nel comune dell'hinterland sud-ovest di Milano. Due scuole con vetri e banchi rotti (l'elementare Monaca e la media Vespucci), ma anche diciannove pali della luce tagliati al parco Pertini. Tutti gesti compiuti durante le feste di Natale e capodanno. Gesti che si pensa siano stati compiuti da giovanissimi.

Si parla di danni per 60 mila euro che - spiega il sindaco - sono "sottratti al sociale". D'Avanzo definisce "veri e propri imbecilli" gli autori, sottolineando che, "se vanno avanti così, senza che un adulto li aiuti a cambiare strada, rischiano di essere destinati ad alimentare il numero di persone ai margini della società. Con un problema in più: non potranno chiedere aiuto al comune perché, con i loro gesti da imbecilli, gli avranno ormai sottratto tutte le risorse disponibili".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali a Cesano Boscone, l'ira del sindaco: "Soldi sottratti al sociale"

MilanoToday è in caricamento