Svastiche e scritte omofobe, devastata la Scuola di cultura popolare: "Attacco fascista"

È successo nella serata di sabato. L'assessore Del Corno: "Atto di vigliacchi fascisti"

Un'aula devastata (foto Fb)

Scritte omofone, svastiche e simboli fallici sui muri. E una intera struttura a soqquadro. È successo nella serata di sabato 15 settembre in via Bramantino a Milano dove alcuni vandali hanno devastato la Scuola di cultura popolare, struttura gestita da un collettivo che lavora anche su progetti di integrazione per migranti e che avrebbe dovuto riprendere le proprie attività nei prossimi giorni.

Le pareti sono stati imbrattate con vernice rossa; sono state scritte parole in arabo, parole contro gli omosessuali e svastiche, oltre allo slogan "W Salvini". A darne notizia attraverso il suo profilo Facebook è stato Fabio Galesi, consigliere e presidente del Municipio 8 di Milano.

Secondo l'assessore alla cultura Filippo Del Corno si è trattato di un "assalto intimidatorio di vigliacchi fascisti". Attraverso un commento su Facebook Del Corno ha poi attaccato il ministro dell'Interno: "Questo è il risultato delle politiche di ordine pubblico del Ministro dell'Interno Salvini, a cui, riconoscenti, questi criminali inneggiano". Sul caso stanno indagando le forze dell'ordine. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Attaccare una scuola che punta sull'integrazione significa voler ostacolare il futuro del nostro Paese — ha dichiarato il primo cittadino di Milano Giuseppe Sala —. Non possiamo più tollerare gesti come questo: da milanesi continuiamo a credere in una città aperta, solidale e profondamente democratica"
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

  • Milano, ancora spari in via Creta: ragazzo di 32 anni gambizzato durante la notte, le indagini

  • Tragedia a Pero, bambino di 5 anni muore soffocato mentre mangia una brioche in casa

Torna su
MilanoToday è in caricamento