menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vandali scatenati, sfondati i finestrini dei treni in corsa: Trenord costretta a usare i pullman

Doppio blitz vandalico sulla linea Milano-Stradella. Trenord costretta a usare gli autobus

Vetri rotti, convogli fermi in deposito e autobus in strada. Vandali scatenati lunedì contro i treni Trenord della linea Milano-Stradella, finiti nel mirino di qualcuno - per ora rimasto ignoto - che si è divertito a sfondare i finestrini nei vagoni, rendendo inservibili i treni. 

Stando a quanto riferito dalla stessa azienda, il primo episodio di vandalismo si è registrato sul convoglio che effettuava la corsa 10469, con partenza da Milano Porta Garibaldi alle 13.47 e arrivo a Stradella alle 15.05. A bordo sono stati rotti diversi finestrini, mentre il convoglio percorreva la tratta fra Pavia e Stradella. A quel punto le corse 10474 e 10895 sono state effettuate con bus sostitutivi.

Il secondo blitz è avvenuto durante la corsa 10478, partenza da Stradella 18.55 e arrivo a Milano Greco Pirelli alle 20.13. Prima della fermata di Broni sono stati rotti alcuni vetri di carrozze e sono stati rubati i martelletti frangivetro: anche in questo caso si è resa necessaria la sostituzione con bus della corsa 10483. Entrambi i convogli danneggiati, ha chiarito Trenord, sono stati condotti in deposito per la manutenzione.

"Gesti incivili come questi si commentano da soli. È desolante constatare come certi comportamenti inaccettabili sia ancora così frequenti, basti pensare agli ingenti costi sostenuti per riparare i danni causati dai vandali. Si tratta di azioni senza senso che procurano disagi alla collettività e ai cittadini che usufruiscono del servizio", le amare parole dell'assessore a infrastrutture, trasporti e mobilità sostenibile di regione Lombardia, Claudia Maria Terzi. 

"È in fase di definizione un accordo tra regione Lombardia e le Prefetture di Lecco e di Milano. Obiettivo aumentare la sicurezza sui treni", ha annunciato l'assessore alla sicurezza, Riccardo De Corato, che ha parlato di delinquenti. "Saranno incrementati i servizi della Polfer e della polizia locale a bordo e sulle banchine della linea ferroviaria compresa in quella tratta", ha concluso. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento