rotate-mobile
Cronaca Baggio / Via Ferruccio Parri

Vandali nei tunnel del metro: volevano disegnare sui vagoni

Tre writers hanno agito in pieno pomeriggio fra le stazioni Bisceglie e Inganni. All'arrivo della polizia hanno tentato la fuga per i tunnel della metropolitana. Arrestati.

Erano le sei e un quarto di sabato pomeriggio quando gli addetti alla sicurezza di Atm hanno visto, attraverso i monitor di sorveglianza visto tre figure incappucciate nei tunnel della metro. Tre vandali, armati di bombolette volevano danneggiare i vagoni della metropolitana. I writers si sono calati, non si sa ancora bene dove, nel tratto della metropolitana tra Inganni e Bisceglie, uno dei capolinea della rossa dove i convogli si fermano e vengono girati per ripartire nel senso opposto. Una operazione che, al personale di servizio, occupa cinque minuti; una infinità per i writers che in soli due minuti riescono a completare un graffito sui vagoni della metropolitana.

Subito sono state avvertite le forze dell'ordine. In pochi istanti tre volanti della polizia sono arrivate sul posto. I sei agenti sono scesi nei tunnel, ma vandali avevano già tagliato la corda. I tre, resisi conto di essere stati scoperti, sono scappati nelle gallerie della metropolitana. Atm ha immediatamente tolto la corrente sulla linea. L'inseguimento è durato poco: due dei tre writers sono stati raggiunti dalle forze dell'ordine e — dopo una breve colluttazione — sono stati portati in superficie e arrestati per danneggiamento, resistenza e interruzione di pubblico servizio. Il terzo vandalo, invece, è riuscito a farla franca. La circolazione della metropolitana è ripresa a pieno regime soltanto intorno alle 18.40.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali nei tunnel del metro: volevano disegnare sui vagoni

MilanoToday è in caricamento