rotate-mobile
L'opera / Cimiano / Via Padova

Vandalizzato il murales dei Simpson palestinesi sterminati a Gaza

AleXsandro Palombo ha messo in scena l'orrore del conflitto in Palestina

È stato vandalizzato il murales che ritrae i Simpson come una famiglia palestinese sotto le bombe di Gaza, l'opera che ha fatto il giro dei media internazionali è una reinterpretazione della Pietà di Michelangelo ed è stata realizzata dall'artista AleXsandro Palombo in via Padova a Milano, a pochi metri dalla Casa della cultura Musulmana, nel quartiere simbolo della città multietnica.

Nel murales Homer Simpson appare con la kefiah e sulla fronte la fascia della bandiera palestinese, è inginocchiato e tiene tra le sue braccia il corpo di suo figlio Bart, ai suoi piedi Marge, Lisa e Maggie. AleXsandro Palombo ha messo in scena l'orrore del conflitto a cui assistiamo quotidianamente, una guerra che colpisce in gran parte bambini e donne innocenti distruggendo qualunque speranza nell'umanità, l'opera è un invito al cessate il fuoco e una riflessione sugli orrori del conflitto a Gaza che a oggi ha causato la morte di 37.000 palestinesi.

Nei mesi scorsi Fondazione Acra l'organizzazione non governativa fondata a Milano nel 1968 aveva inserito l'opera di AleXsandro Palombo come tappa tra gli itinerari urbani del suo Migrantour, passeggiate interculturali di turismo sostenibile e responsabile, per svelare e fare conoscere i diversi patrimoni culturali dei quartieri multietnici di Milano attraverso gli occhi e le parole di accompagnatori e accompagnatrici di origine migrante, percorsi urbani che permettono di comprendere come Milano sia da sempre il frutto delle migrazioni e dell’incontro tra diverse culture.

The Simpsons Gaza War street art murales by aleXsandro Palombo Milan-2

Acra è impegnata da oltre cinquant'anni nella cooperazione internazionale, nella tutela dei diritti umani e nel contrasto delle povertà, delle disuguaglianze e la promozione di uno sviluppo sostenibile in Africa, America Latina ed Europa. “La raffigurazione della morte e del dolore attraverso personaggi conosciuti per il loro lato comico ha creato un corto circuito emotivo molto forte. La kefiah, la bandiera palestinese e la sofferenza nei volti dei Simpsons ci hanno catapultato nel conflitto di Gaza, facendoci ricordare che le vittime sono donne, uomini e bambini. Come noi”, le parole di Ellymel Fernandez di Acra. 

Non è la prima volta che aleXsandro Palombo ritrae i Simpson nelle sue opere pop, Il 27 gennaio 2023 in occasione della giornata delle vittime dell'Olocausto aveva realizzato sui muri del Memoriale della Shoah di Milano "Binario 21, i Simpson deportati ad Auschwitz", a un anno dalla sua realizzazione l'opera è stata vandalizzata quattro volte sfregi antisemiti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandalizzato il murales dei Simpson palestinesi sterminati a Gaza

MilanoToday è in caricamento