Esondazioni Seveso: il governo dà il via libera alla vasca di laminazione al Parco Nord

Il governo ha rigettato la contrarietà del Comune di Bresso, considerato non influente per la prevenzione delle calamità naturali

Una recente esondazione del Seveso

Via libera, dal governo, alla costruzione della vasca di laminazione del Seveso, nel territorio del Parco Nord tra Milano e Bresso. Lo rende noto Pietro Foroni (Lega), assessore regionale al territorio. La presidenza del consiglio dei ministri ha infatti respinto l'opposizione finora manifestata dal Comune di Bresso definendolo "un ente non preposto in via ordinaria o principale alla cura della salute o dell'incolumità pubblica".

La lettera della presidenza del consiglio, firmata dal segretario generale, sottolinea invece che gli enti preposti a questo (sovrintendenza, Ats, Regione, Parco Nord Milano e Autorità del Po) hanno dato parere favorevole alla costruzione delle vasche di laminazione. Quindi, entro settembre, il progetto definitivo verrà approvato dal commissario governativo (il presidente della Regione Attilio Fontana), che poi darà il via al Comune di Milano per la realizzazione del progetto esecutivo, che sarà a cura di MM.

Seguirà una gara d'appalto e poi l'inizio dei lavori. Regione Lombardia aveva inviato cinque lettere di sollecito (l'ultima il 4 settembre) alla presidenza del consiglio. "Il nuovo governo ha sbloccato una situazione ferma ormai da un anno", commenta Foroni: "Un grazie in particolare al sottosegretario Giorgetti che ci ha aiutato a risolvere una situazione non affrontata dal mese di luglio del 2017 dal vecchio governo. Ora finalmente si procederà".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Foroni non ha mancato di evidenziare la "buona sinergia con il Comune di Milano" e ha previsto che i lavori inizino prima dell'estate del 2019. "Se avessimo già potuto contare sulla vasca", conclude l'assessore regionale", le ultime due esondazioni del Seveso, il 5 luglio e il 25 agosto, non si sarebbero verificate".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Offerte di lavoro, Esselunga cerca dipendenti e assume: ecco come candidarsi

  • Autostrade, confermato lo sciopero domenica 9 e lunedì 10 agosto: le cose da sapere

  • Milano, paga 15 euro ed esce dall'Esselunga con 583 euro di spesa: "Sono sudcoreana"

  • Milano, violenta rissa in strada: il video choc dei residenti che seguono tutto dalle finestre

  • Bollettino coronavirus Milano: trovate altre 16 persone infette, risalgono i ricoveri

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia: +118 contagi, +5 morti, aumentano ancora ricoveri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento