rotate-mobile
Sabato, 25 Maggio 2024
Cronaca Stazione Centrale / Piazza Duca d'Aosta

L'uomo che vende biglietti Atm usati davanti alla metro

È stato fermato dalla polizia locale: come funziona la truffa contro i passeggeri

Fregava i passeggeri della metro vendendo loro biglietti usati a 1,50 (50 centesimi in meno rispetto ai 2 euro necessari). Il Nucleo tutela trasporto pubblico della polizia locale ha fermato un cittadino che vendeva abusivamente biglietti Atm agli utenti della metropolitana alla fermata Stazione Centrale.

Il venditore abusivo, cittadino straniero extracomunitario, a seguito dei controlli tramite rilievi fotodattiloscopici eseguiti dagli agenti della polizia locale, è risultato avere a suo carico numerosi precedenti penali ed essere destinatario di un provvedimento di Daspo Urbano emesso dal questore che ne vieta la presenza in Stazione Centrale e località limitrofe. A lui sono state contestate le violazioni alla legge regionale sul commercio e i vigili hanno proceduto a indagarlo in stato di libertà (articolo 10 c. 2 d.l. 14/2017 e successive modifiche del decreto sicurezza). 

Al soggetto fermato sono stati sequestrati alcuni titoli di viaggio nuovi che, secondo la dinamica ricostruita dalla polizia locale, venivano usati per trarre in inganno i compratori ai quali è verosimile che venissero invece consegnati altri biglietti, già utilizzati, ma con la timbratura scolorita, forse utilizzando la saliva. Il prezzo di vendita del biglietto, come dichiarato dal venditore abusivo, era di 1,50 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'uomo che vende biglietti Atm usati davanti alla metro

MilanoToday è in caricamento