rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Stazione Centrale / Piazza Quattro Novembre

Venditore ambulante accoltellato in faccia fuori dalla stazione centrale di Milano

La tentata rapina lunedì sera in piazza IV novembre. Ferito un 43enne

Prima il furto, poi la coltellata. Un uomo di 43 anni, un cittadino del Bangladesh che lavora come venditore ambulante fuori dalla stazione centrale, è stato aggredito e ferito lunedì pomeriggio proprio a due passi dallo scalo ferroviario meneghino. 

A metterlo nel mirino, stando a quanto ricostruito dalla polizia, è stato un 26enne somalo, che si è avvicinato al suo "chioschetto" in piazza IV novembre e ha rubato alcuni gadget per cellulari. Quando il 43enne lo ha raggiunto e gli ha chiesto di pagare o di restituire la merce, il rapinatore per tutta risposta ha estratto un coltello dalla tasca e gli ha sferrato un fendente al volto. 

A dare l'allarme è stato un testimone, che ha assistito al blitz del malvivente e ha chiesto aiuto al 112. Una Volante che si trovava già in zona è intervenuta sul posto e ha arrestato il 26enne, che è accusato di tentata rapina aggravata. Il venditore ambulante è stato invece medicato sul posto e poi portato in codice verde al pronto soccorso del Fatebenefratelli. Fortunatamente la coltellata - che lo ha raggiunto alla guancia sinistra - gli ha causato una ferita superficiale, guaribile in pochi giorni. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venditore ambulante accoltellato in faccia fuori dalla stazione centrale di Milano

MilanoToday è in caricamento