rotate-mobile
Cronaca Duomo / Piazza della Scala

Funerali Veronesi, il sindaco Sala si commuove: "Mi hai insegnato a non aver paura della malattia"

Piazza Scala e Palazzo Marino gremiti per l'addio all'oncologo. Il primo cittadino, che ha sconfitto un linfoma, ricorda lo scienziato con voce rotta dalla commozione

I funerali laici di Umberto Veronesi si sono svolti a Milano venerdì 11 novembre 2016. Tantissime le personalità politiche ed accademiche presenti, oltre ai tanti pazienti dello scienziato, morto a Milano l'altro giorno a 91 anni. 

Umberto Veronesi, il funerale a Palazzo Marino (foto Ansa)

Molto toccante è stato il breve ricordo del sindaco di Milano Giuseppe Sala, che ha parlato con la voce rotta dal pianto. Sala, infatti, sconfisse un linfoma che gli venne diagnosticato a 39 anni, anche grazie ai consigli e alle cure del fondatore dello Ieo: "Veronesi è stato il mio medico, mi ha aiutato a guarire, e mi ha dato un grande insegnamento. Ricordo che mi disse che 'la malattia farà parte della tua vita, ma non la devi considerare altro, non devi 'lottare' contro la malattia, ma devi vivere e pensare che noi e le nostre malattie siamo la stessa cosa, ma ci si cura, ci si cura sempre da tutti i nostri mali, del nostro corpo e della nostra mente'. Grazie Umberto. Grazie di tutto".

La cerimonia era iniziata sulle note dei brani 'Il chiaro di luna' di Beethoven e 'Tu che di gel sei cinta' dalla Turandot. L'omaggio musicale è stato eseguito dal figlio dell'oncologo, Alberto, musicista e direttore d'orchestra. Attorno al feretro, sistemato nella sala Alessi, dove era stata aperta anche la camera ardente, ci sono i figli, i nipoti e la moglie dello scienziato, Sultana Razon.

Gremita la sala, mentre chi non non è riuscito a entrare ha seguito la cerimonia sui maxi-schermi montati davanti in piazza Scala e nel cortile del palazzo comunale. Sono intervenuti, oltre all'ex ministro Emma Bonino, il professor Pier Giuseppe Pelicci (direttore ricerca all'Istituto Europeo di Oncologia), il figlio Paolo, anche lui oncologo, e le nipoti di Veronesi, Elena e Gaia. A quanto si apprende, l'oncologo sarà sepolto al cimitero Monumentale di Milano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Funerali Veronesi, il sindaco Sala si commuove: "Mi hai insegnato a non aver paura della malattia"

MilanoToday è in caricamento