rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Bresso / Via Milano

Costretta a dormire in strada: trova una casa grazie a un privato e alla protezione civile

La ragazza, residente a Bresso da meno di due mesi, si era sentita rispondere negativamente dal comune ad una richiesta di aiuto

Lieto fine per la ragazza di 35 anni che, a Bresso, dormiva da circa due settimane per la strada, e a cui il comune aveva praticamente negato un aiuto concreto ed immediato consigliandole semplicemente di rivolgersi "ai dormitori". MilanoToday l'ha intervistata domenica 2 agosto.

Lo stesso pomeriggio, la protezione civile - che già conosceva la sua situazione - si è recata a Bresso da Veronica. E, dopo la pubblicazione dell'intervista, si è presentata fin dal primo pomeriggio anche una persona che ha offerto un alloggio alla giovane. La protezione civile ha verificato la serietà dell'offerta e così Veronica ha potuto fidarsi, finalmente, di qualcuno. La ragazza ha già trascorso la nottata in una casa e ora è più tranquilla. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Costretta a dormire in strada: trova una casa grazie a un privato e alla protezione civile

MilanoToday è in caricamento