Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

I falsari che vendevano gli abiti di marca (quasi perfetti) a negozi e outlet

Denunciati i titolari di un negozio di San Donato. Gli abiti venduti online o agli outlet

Praticamente perfetti, quasi identici agli originali. Ma, innegabilmente, falsi. Due italiani, titolari di un negozio di San Donato Milanese, sono stati denunciati dalla guardia di finanza dopo che nel loro magazzino sono stati trovati 4mila accessori e capi d'abbigliamento con marchi di alta moda contraffatti. 

I finanzieri sono arrivati ai due monitorando la rete nell'ambito - viene spiegato in una nota - dei controlli "finalizzati al contrasto dell'abusivismo commerciale e della contraffazione". Dagli annunci, i baschi verdi sono poi risaliti ai due commercianti, che riuscivano a vendere i loro prodotti online o anche a negozi e outlet. 

I vestiti e gli accessori, infatti, erano di "alta qualità" e - prosegue la Gdf - "replicati nei minimi dettagli e corredati anche da fidelity card con numero di serie", tanto che venivano piazzati anche nei negozi senza particolari problemi. 

Gli abiti sequestrati, una volta sul mercato, avrebbero fruttato affari per un giro di quasi mezzo milione di euro. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I falsari che vendevano gli abiti di marca (quasi perfetti) a negozi e outlet

MilanoToday è in caricamento