Crollo in via Astico: trovata dopo 10 giorni la gatta scomparsa

Gli operatori di Enpa hanno posizionato una "gabbia trappola"

La gatta (foto Enpa Milano)

E' stata ritrovata Octavia, la gatta del giovane 19enne che abitava nell'appartamento distrutto dal crollo del rivestimento di una palazzina in via Astico a Milano. Il ragazzo si era salvato ed era stato soccorso per avere ingerito un po' di polvere e soprattutto per lo stato di choc. Lui stesso ha poi riferito che la gatta era in casa al momento del crollo.

Evidentemente la gatta si era nascosta, impaurita per la situazione verificatasi. Nei giorni successivi non è stata vista né sono stati sentiti i suoi miagolii, il che ha fatto temere per lei il peggio. Oltretutto la casa è stata dichiarata inagibile, per evidenti motivi, e quindi nessuno ha potuto accedervi. I vigili del fuoco e gli operatori di Enpa (Ente Nazionale Protezione Animali), contattati dal 19enne, hanno effettuato alcuni sopralluoghi senza successo.

Video | Un boato, poi il crollo: lo squarcio nel palazzo

video crollo foto-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giovedì 9 marzo una prima svolta: qualcuno ha contattato il ragazzo per riferirgli di avere visto, di notte, la gatta sui tetti vicini alla casa. Gli operatori di Enpa hanno così posizionato, sulle rovine dell'appartamento, una "gabbia trappola" con del cibo all'interno: in poche ore Octavia è entrata nella gabbia ed è stato possibile individuarla. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quando si azzerano i contagi a Milano e in Lombardia: le prime previsioni

  • Milano, si tuffa nel Naviglio asciutto per scappare dalla polizia e si rompe una gamba

  • Coronavirus, il contagio non si ferma: Milano sfonda quota 3mila, in Lombardia +2.400 casi

  • Coronavirus, quando finisce quarantena? "Le misure saranno allungate oltre 3 aprile"

  • Coronavirus: contagi in calo in Lombardia, ma 458 morti in un giorno. A Milano 3.560 positivi

  • Il Coronavirus non si ferma: in un giorno 848 contagi tra Milano e hinterland. Tutti i dati

Torna su
MilanoToday è in caricamento