Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Via Padova

Via Padova, la prima multa: è per un centro massaggi

450 euro per il centro massaggi cinese Wan Mei. Aveva le saracinesche alzate alle 20.25, secondo la nuova ordinanza avrebbe dovuto chiudere alle 20. La giustificazione dei proprietari: “Non sapevamo le regole”. Multati

E' bastata meno di mezz'ora, ieri sera, per staccare la prima multa in via Padova, a Milano. È stato un centro massaggi cinese a ricevere la prima sanzione da 450 euro per violazione delle nuove ordinanze sull'orario di chiusura: alle 20.25 era ancora aperto, avrebbe dovuto chiudere alle 20. Saracinesche aperte, dunque, anche se all'interno del centro cinese non c'era nessun cliente.

I vigili urbani, guidati dal comandate Tullio Mastrangelo, hanno fatto irruzione e costretto i proprietari a chiudere le porte. Inutili le giustificazioni dei titolari che hanno cercato di evitare la multa dicendo di non conoscere le nuove disposizioni.

Ieri, per protestare contro il coprifuoco voluto da Palazzo Marino, il bar Ligera aveva annunciato di voler rimanere aperto (con le saracinesche abbassate) e di voler offrire un cocktail a base di camomilla agli avventori. I proprietari: “Questa ordinanza ci taglia le gambe”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Padova, la prima multa: è per un centro massaggi

MilanoToday è in caricamento