menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Viale Isonzo, francescani sfrattati dal ricovero dei senzatetto

Le Ferrovie reclamano gli spazi, ma il ricovero resterà per l'emergenza freddo

Da poco più di dieci anni viale Isonzo significa accoglienza ai senzatetto: lo spazio dello Scalo Romana, infatti, è gestito dalla Fondazione fratelli di san Francesco d'Assisi proprio per questo scopo. Duecento posti letto, non pochi. Ma l'edificio è di proprietà di Ferrovie dello Stato, che ora hanno deciso di sfrattare la fondazione.

Lo sfratto non avrà comunque conseguenze immediate: i francescani hanno già fatto sapere di avere avuto garanzia che, per i prossimi mesi, tutto rimarrà invariato. Lo riferisce il Corriere. E questa è una notizia positiva, dato che gennaio è sempre il mese più problematico proprio per il ricovero dei clochard, viste le temperature rigide che, nel 2014, si prospettano particolarmente foriere di problemi: i senzatetto sembrano infatti in aumento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento