Cronaca Zara / Viale Marche

Ragazza di venti anni presa a bottigliate in strada senza motivo: caccia a due aggressori

L'aggressione verso le 22.30 di giovedì in viale Marche. La giovane è finita in ospedale

Foto repertorio

L'hanno colpita alla testa e poi sono fuggiti, lasciandola a terra ma senza portarle via nulla. Misteriosa aggressione verso le 22.30 di giovedì sera in viale Marche, zona Maciachini, a Milano, dove una ragazza di venti anni è stata ferita con una bottigliata alla testa da due uomini che hanno poi fatto perdere le proprie tracce. 

A dare l'allarme è stata la stessa vittima, italiana, che ha fermato una camionetta dell'Esercito che si trovava a passare di lì, con i militari che hanno poi a loro volta allertato la polizia. 

Stando a quanto riferito dalla ventenne agli agenti, la giovane sarebbe stata avvicinata da due uomini che l'avrebbero colpita alla testa con una bottiglia di vetro. I due - descritti dalla vittima come due nordafricani - sono poi fuggiti senza rubarle nulla, probabilmente proprio perché spaventati dall'arrivo - causale - dell'Esercito. 

La ragazza è stata trasportata al pronto soccorso del Fatebenefratelli, ma le sue condizioni sono buone. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazza di venti anni presa a bottigliate in strada senza motivo: caccia a due aggressori

MilanoToday è in caricamento