Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca San Siro / Via Bernardo Zamagna

A San Siro un centinaio di ragazzi sbarrano strada per fare video

Sul posto, nel tardo pomeriggio di lunedì, la polizia di Stato

Polizia a San Siro durante l'assembramento dello scorso aprile

La combo trap-polizia torna di nuovo a San Siro. Dopo il discusso episodio della sassaiola contro la polizia dello scorso aprile, nel pomeriggio di lunedì 17 maggio gli agenti sono tornati ancora nel quartiere per disperdere un assembramento di ragazzi che avevano sbarrato una strada per girare un video musicale.

San Siro, nelle viscere della banlieu arrabbiata: la prima puntata del reportage

Verso le sei di pomeriggio, 100-150 giovani si sono ritrovati in via Zamagna per le riprese del video di keta20148, un altro componente del collettivo Seven Zoo, a cui appartengono anche i rapper Neima Ezza e Baby Gang, presenti durante lo scontro con la polizia del 10 aprile.

A chiamare le forze dell'ordine sono stati alcuni residenti vendendo la strada sbarrata con motorini, un bidone della spazzatura, una bicicletta e alcune travi di legno. Sul posto sono accorse volanti e agenti in moto, ma i ragazzi dopo una decina di minuti avevano già rimosso il blocco, per poi andarsene spontaneamente. 

Poco dopo, tre dei giovani sono stati fermati, identificati e multati perché stavano viaggiando in tre su uno scooter senza targa. A differenza del mese scorso, quando a creare l'assembramento erano stati ben 300 ragazzi che erano arrivati a lanciare sassi contro i poliziotti, lunedì non si è registrato alcun problema di ordine pubblico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A San Siro un centinaio di ragazzi sbarrano strada per fare video

MilanoToday è in caricamento