Il comune dice basta alla pubblicità lesiva delle donne

Approvato il regolamento: stop a immagini degradanti, che incitano ad atti di violenza o che diffondono pregiudizi

Palazzo marino vara nuove regole per contrastare la diffusione della pubblicità discriminatoria e lesiva della dignità. L'iniziativa è concentrata soprattutto sulla dignità delle donne, ma non solo. Le regole verranno seguite per tutte le affissioni sugli spazi dell'amministrazione, ma varranno anche per tutte le pubblicità delle società ed enti partecipati del comune.

Sono cinque i tipi di messaggi che verranno "bannati": le immagini che rappresentano o incitano atti di violenza (fisica o morale); le immagini volgari, indecenti o ripugnanti, devianti da quello che la comunità percepisce come "normale"; i messaggi discriminatori e degradanti, ad esempio quelli che collocano la donna in un ruolo subalterno; la mercificazione del corpo, ad esempio le rappresentazioni della donna come oggetto di possesso; infine i pregiudizi culturali o sociali fondati su discriminazione di genere, etnia, orientamento sessuale, abilità fisico-psichica e credo religioso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Soddisfatta Francesca Zajczyk, sociologa ma soprattutto delegata alle pari opportunità per il comune di Milano. E soddisfatta anche Marilisa D'Amico, consigliera comunale del Pd: "E' fondamentale - ha dichiarato - promuovere il principio di parità a tutti i livelli, anche come assunzione di responsabilità". "La mercificazione dei corpi - fa eco Anita Sonego di Rifondazione - è un sintomo d'imbarbarimento e non di libertà. Quanto deciso oggi non è una censura moralistica, ma un impegno per la dignità e inviolabilità della persona".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Incidente a Milano, scontro tra monopattino e auto: cade e sfonda il parabrezza, uomo in coma

  • Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

  • Non è affatto detto che Milano torni a essere quella di prima

  • Rapinatore bloccato con un pugno in faccia da un passeggero: fermato e liberato 24 ore dopo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento