Vigile ucciso, criminale fermato in Ungheria: lui alla guida dell'X5

L'uomo, un noto malvivente internazionale, autore di decine di truffe, sarebbe l'investitore di Niccolò Savarino, vigile investito e ucciso l'altro giorno in zona Bovisa. Fermato dalla polizia ungherese. Aveva una decina di alias

Foto segnaletica di Goico Jovanovic

Una persona, altamente sospettata di essere l'uomo alla guida del suv che l'altro giorno ha investito e ucciso  Niccolò Savarino, è stato fermata dalla polizia ungherese. Si tratterebbe di un rom con una lunga fedina penale, "specializzato" nelle truffe con scambio di denaro falso.

L'uomo è stato fermato dalla polizia ungherese, mentre era stava aspettando alla frontiera. I suoi nomi sarebbero diversi: Goico Jovanovic, alias Reni Nikolic, alias Goico Nikolc. Il giovane era trattenuto negli uffici della polizia di frontiera ungherese da quasi 20 ore. Il rischio, quindi, era che venisse presto rilasciato, dato che non aveva commesso reati, in quel Paese. Invece, grazie al Servizio per la cooperazione internazionale di polizia, è stato possibile coordinare le indagini e far giungere in tempi strettissimi l'ordinanza di custodia cautelare emessa dalla Procura della Repubblica di Milano internazionalizzata come mandato di cattura europeo. 

L'ordinanza é stata approntata dal pm che coordina le indagini, Mauro Clerici e dal Procuratore di Milano, Edmondo Bruti Liberati, che ha seguito personalmente l'inchiesta. "Siamo orgogliosi di avere collaborato con la Polizia locale e di essere arrivati a questo risultato, ora però le indagini proseguono per definire le posizioni rimanenti". 

Assieme al complice - l'altra persona a bordo del Bmw X5 -, Jovanovic si sarebbe reso autore di diverse truffe. Secondo una ricostruzione della dinamica dell'incidente, dopo aver investito Savarino, sarebbero rimasti in zona per diverse ore, con una freddezza "chirurgica", e avrebbero lasciato il Bmw in zona, chiedendo a donna - con gentilezza - di lasciare loro spazio per parcheggiare. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poi la fuga verso l'Ungheria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, passante insegue un rapinatore in metro e con un pugno lo riduce in coma

  • Incidente a Milano, scontro tra monopattino e auto: cade e sfonda il parabrezza, uomo in coma

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

  • Non è affatto detto che Milano torni a essere quella di prima

  • Rapinatore bloccato con un pugno in faccia da un passeggero: fermato e liberato 24 ore dopo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento