rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Cronaca piazza del duomo

"Vigili rambo", si chiude: d'ora in poi solo in divisa per l'anti-abusivismo

Rimodulato il Nucleo operativo di cui faceva parte anche Amigoni, il vigile che ha sparato al Parco Lambro. Canta vittoria Gibillini (Sel), ma un sindacato non ci sta: "Modi rudi? Talvolta causati da chi abbiamo di fronte"

Il nucleo operativo di cui fa parte anche Alessandro Amigoni (il vigile accusato di avere ucciso un uomo al Parco Lambro) è stato smantellato. Lo hanno deciso Tullio Mastrangelo (capo dei vigili urbani) e Marco Granelli (assessore alla sicurezza). La scelta era nell'aria già da tempo, ma sembra che un recentissimo episodio, risalente al venerdì di Pasqua, abbia ulteriormente fatto accelerare la "firma". Venerdì scorso, infatti, nell'ambito di una identificazione di un uomo che era stato sorpreso in corso Buenos Aires mentre malmenava una ragazza minorenne, sembra siano stati usati metodi "rudi".

Granelli ha spiegato che i vigili del centro storico, d'ora in poi, saranno pressoché sempre in divisa e si occuperanno sostanzialmente di anti-abusivismo. Il Nucleo operativo Duomo-centro era composto da 67 uomini e 4 graduati. Gli agenti agivano in borghese e si occupavano anche di compiti di polizia. Ma secondo Tullio Mastrangelo non si tratta di una chiusura, bensì di una "rimodulazione di servizio". L'unica azione operativa che rimarrà in borghese è quella del controllo del sagrato del Duomo e della cattedrale.

Daniele Vincini, segretario del sindacato Sulpm, non è d'accordo con la decisione: "Il personale è preparato. Dobbiamo ricordarci che non abbiamo a che fare con persone che hanno studiato a Oxoford". Canta invece vittoria Luca Gibillini, consigliere comunale di Sinistra e libertà, che sul suo profilo Facebook scrive: "Lo abbiamo detto fin da tempi non sospetti, la sovrapposizione di competenze puó essere dannosa. Meglio riaffidare i vigili a compiti piú vicini alla loro competenza".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vigili rambo", si chiude: d'ora in poi solo in divisa per l'anti-abusivismo

MilanoToday è in caricamento