Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Regione Lombardia: i vigili urbani avranno i "palmari" per rilevare droghe

Si tratta di apparecchiature in grado di riconoscere e rilevare la maggior parte delle sostanze stupefacenti

Un modello palmare

Regione Lombardia inserirà nei prossimi bandi, finalizzati all'acquisto di dotazioni strumentali per le Polizie locali lombarde, anche gli sniffer palmari.

Si tratta di apparecchiature in grado di riconoscere e rilevare la maggior parte delle sostanze stupefacenti. Lo annuncia l'assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale Riccardo De Corato. L'avviso, riservato ai Comuni, alle Unioni di Comuni e Comunità montane, sarà pubblicato entro la fine del 2020.

"Anche lo scorso anno - ha aggiunto l'assessore - i risultati del bando sono stati molto positivi. In particolare gli enti hanno acquistato fototrappole, droni, bodycam e auto elettriche. Da quest'anno avranno la possibilità di acquistare gli sniffer, strumenti utilissimi per rilevare le droghe. Stiamo lavorando per pubblicare l'avviso entro il prossimo mese di ottobre. Un fenomeno, quello dello spaccio, purtroppo in aumento in Lombardia. Il mercato è in mano a bande senza scrupoli. Tra gli ultimi episodi ricordo l'arresto di un extracomunitario per spaccio dopo aver minacciato con un machete i carabinieri che lo hanno sorpreso in un'area boschiva a Solaro (Milano)".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione Lombardia: i vigili urbani avranno i "palmari" per rilevare droghe

MilanoToday è in caricamento