rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Vignate

Vignate, arrestati pusher e contrabbandieri di sigarette

In manette ieri due spacciatori e un contrabbandiere di sigarette: oltre 600 pacchetti nascosti sotto alcuni stracci nel bagagliaio dell'auto. Sequestrati coca, eroina e 3000 euro in contanti

Sono stati i carabinieri di Melzo, in servizio alla stazione di Vignate a notare i due e a seguirli mentre cercavano di raggiungere l'uscita velocemente e guadagnare la strada. Ma i militari li hanno bloccati, controllati e infine arrestati per spaccio. Nelle loro tasche,dieci grammi fra cocaina e eroina, già suddivise in dosi e 3000 euro in contanti. I due pusher, trentaseienni residenti nella zona e con piccoli precedenti penali, verranno processati per direttissima nelle prossime ore.

  Oltre 600 le stecche di sigarette illegali sequestrate  


E sempre a Vignate, ieri, è stato fermato un cittadino straniero a bordo della sua auto, poi arrestato per contrabbando di sigarette. L'uomo, un trentottenne bulgaro, anch'egli domiciliato nella zona, era alla guida della sua Volkswagen Golf quando la pattuglia gli ha intimato l'alt in via Veneto. I militari, insospettiti dal suo comportamento, hanno perquisito il veicolo e, nascoste sotto alcuni stracci, hanno trovato 600 stecche di sigarette di varie marche, prive di contrassegno del Monopolio e provenienti dal mercato estero.


Gli oltre 16 chili di bionde illegali sono state sequestrate dai carabinieri in attesa di essere distrutte. L'uomo, arrestato, è stato condotto presso il Tribunale di Milano. Dovrà rispondere dell'accusa di contrabbando di tabacchi lavorati esteri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vignate, arrestati pusher e contrabbandieri di sigarette

MilanoToday è in caricamento