Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

"Preservare il territorio per coloro che già lo abitano": ecco cosa dice Vimosuolo

Il comitato Vimosuolo si oppone all'attuale amministrazione di Vimodrone chiedendo maggiori risorse e possibilità per gli attuali cittadini e non per quelli futuri

Case popolari

Il comitato Vimosuolo si fa sentire ancora: una lettera e un volantino destinati a tutte le famiglie di Vimodrone con un chiaro invito ad opporsi all’attuale amministrazione per la salvaguardia del territorio locale. Il tutto nasce dall’opposizione alla riqualificazione delle case Aler di via Fiume: infatti sarebbe previsto l’abbattimento degli attuali palazzi e della vicina scuola, per poi ricostruirli creando un nuovo quartiere incentrato sul social housing.

Il comitato vuole convincere i cittadini, in generale, e il consiglio comunale, in particolare, a non sostenere e votare il progetto presentato dalla maggioranza sulla zona del quartiere. Nella lettera inviata ai propri concittadini si chiede maggiore attenzione a coloro che già abitano a Vimodrone, cioè a quelle 16.800 persone che vogliono più sevizi e aree verdi senza costruzioni. Il nuovo complesso residenziale infatti sarebbe destinato a diventare un punto di incontro per le numerose famiglie multiculturali che si stanno trasferendo sul territorio.

Inoltre il comitato lancia l’appello a partecipare alla riunione che si terrà venerdì 2 dicembre alle ore 21 presso la sala della biblioteca civica di via Battisti. Per molti questa sarà l’occasione per Vimosuolo di proporsi come lista civica per le prossime amministrative previste nella primavera 2012, per altri invece si tenterà veramente di cambiare le sorti della città.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Preservare il territorio per coloro che già lo abitano": ecco cosa dice Vimosuolo

MilanoToday è in caricamento