Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca

Tenta di strangolare l'ex con un cappio e la violenta: salvata dal suo cane

L'aggressore è stato fermato e arrestato a Busto Arsizio. Le violenze nel Cesenate

Repertorio

È stata abusata sessualmente dal suo ex, che poi ha anche tentato di strangolarla usando un cappio. Questo l'orrore vissuto da una donna della provincia di Cesena. Dopo la sua denuncia è scattata la caccia all'uomo, conclusa a Busto Arsizio (Va), al confine col Milanese, con l'arresto dell'uomo, un 66enne del posto.

La mattinata di terrore è iniziata quando l'uomo, nonostante la relazione con la vittima fosse finita, è piombato a casa di lei. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, l'uomo avrebbe poi tirato fuori una corda con un cappio e l’avrebbe stretta al collo della vittima con l'obiettivo di strangolarla. 

Le violenze e le minacce

La donna è riuscita a liberarsi da quella presa che sarebbe potuta risultare fatale grazie all'intervento del suo cane, un rottweiler che, vedendola in difficoltà, ha aggredito il 66enne, salvando di fatto la sua padrona, che è uscita dall'abitazione per chiedere aiuto. 

Ma il suo aguzzino non le ha dato tregua: l'ha raggiunta, afferrata per i capelli e riportata a forza in casa, dove l'avrebbe anche violentata. Dalle indagini è emerso come, anche dopo aver lasciato l'appartamento della vittima, il reo abbia continuato a minacciarla di morte inviandole messaggi e audio.

La donna, in preda al terrore, dopo essere andata in ospedale per le cure del caso, ha deciso di recarsi in questura e raccontare ai poliziotti della Squadra Mobile tutto quello che aveva sùbito, consegnando anche la corda con il cappio e mostrando i segni che aveva sul collo dopo il tentativo di strangolamento. 

Avviate le procedure previste dal 'codice rosso',la Procura della Repubblica ha assunto la direzione delle indagini che hanno consentito di ricostruire la vicenda, nonché di documentare anche altri episodi di stalking. All'esito delle investigazioni, il giudice per le indagini preliminari, su richiesta della Procura, in considerazione della gravità dei fatti e del pericolo per l’incolumità della vittima, ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. L’uomo, martedì pomeriggio, è stato arrestato dalla Squadra Mobile della Questura Forlì, in collaborazione con i colleghi lombardi, nel comune del Varesotto. Deve rispondere di tentato omicidio e stalking.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di strangolare l'ex con un cappio e la violenta: salvata dal suo cane

MilanoToday è in caricamento