menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
A processso i genitori di una ragazza picchiata per anni

A processso i genitori di una ragazza picchiata per anni

Picchiavano la figlia e la rinchiudevano in casa, a processo

L'avevano anche costretta ad abortire. Unica responsabilità della ragazza, voler vivere "all'occidentale"

Saranno processati due genitori di origine marocchina, con un'accusa pesantissima: per anni avrebbero picchiato la figlia, fino a segregarla in casa e addirittura costringerla all'aborto, quando era adolescente. La ragazza oggi ha 23 anni. I fatti si sono svolti tra il 2002 e il 2007, quando la giovane iniziò a voler vivere "all'occidentale", cosa che i due genitori non riuscivano a sopportare.

Di qui le vessazioni e i maltrattamenti, perpetrati per anni. E l'episodio dell'aborto, quando la giovane era rimasta incinta. E l'impedimento a uscire di casa. Ora, come riporta il Giorno, per la 23enne l'incubo è finito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento