rotate-mobile
Cronaca Cagnola / Via Villapizzone, 24

Tenta di baciare e tocca ragazzino in hotel: arrestato arabo

L'uomo, un giovane uomo d'affari saudita, ha circuito un 13enne inglese in una spa, e ha cercato di baciarlo. Arrestato dalla polizia per violenza sessuale

Un saudita di 23 anni è stato arrestato dalla polizia, con l'accusa di violenza sessuale ai danni di un ragazzino inglese di 13 anni, all'interno dell'area benessere dell'albergo Radisson Blu, un hotel di lusso in via Villapizzone 24.

L'arabo, Almutairi M. H., imprenditore a Milano per lavoro dal 1 al 4 settembre, non ha precedenti. 

Secondo una prima ricostruzione, la molestia sarebbe avvenuta attorno alle 15.30 di domenica nella spa dell'albergo: il ragazzino, anch'egli cliente in vacanza con i genitori e la sorella di 15 anni, è entrato nello spogliatoio maschile per prepararsi alla sauna, ma l'arabo gli ha spiegato in inglese che non era in funzione.

Poi gli ha impedito di uscire dal bagno bloccando l'ingresso e dopo averlo afferrato alle spalle ha iniziato a palpeggiarlo e ha provato a baciarlo. Dopo qualche minuto il ragazzino è riuscito a scappare e una volta in camera ha raccontato tutto ai genitori.

Gli agenti hanno ascoltato il racconto del 13enne, che nella hall ha individuato il suo aggressore mentre si allontanava in compagnia di due connazionali di 23 e 21 anni, entrambi estranei alla vicenda. L'uomo è stato così bloccato all'esterno.

Durante la successiva perquisizione della sua camera, sono stati trovati gli slip che indossava durante la violenza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di baciare e tocca ragazzino in hotel: arrestato arabo

MilanoToday è in caricamento