rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Violenze sessuali in Duomo

Tre ragazzi a processo per le violenze sessuali di gruppo commesse a capodanno

Il processo potrebbe ancora svolgersi con il rito abbreviato

Tre maggiorenni sono stati rinviati a giudizio (con rito immediato) per le violenze sessuali di gruppo commesse nell'area di piazza del Duomo la notte di capodanno. La procura aveva avanzato richiesta in tal senso, ora accolta dal gip Sonia Mancini. I tre che subiranno il processo a partire dall'11 ottobre sono Abdel Fatah (19 anni), Mahmoud Ibrahim (18 anni) e Abdallah Bouguedra (21 anni). Vivono a Milano e Torino. Altri due ragazzi, di 16 e 17 anni, sono sotto procedimento da parte del tribunale dei minorenni: sono ritenuti tra l'altro responsabili della violenza ai danni di due ragazze tedesche. Il video di quell'episodio aveva fatto subito il "giro del web".

I tre erano stati arrestati nei mesi scorsi. Confermando poi la custodia in carcere, i magistrati che se n'erano occupati avevano tra l'altro rilevato che, per configurare la partecipazione al reato di violenza sessuale di gruppo, era sufficiente operare come scudo al resto del gruppo. Le vittime accertate dalla procura di Milano sarebbero al momento nove. Rimane ancora aperta, per i tre giovani, la possibilità di chiedere l'abbreviato con sconto di un terzo dell'eventuale pena.

A tutt'e tre viene imputato il caso ritenuto più grave, ovvero la violenza sessuale in via Mazzini ai danni di una ragazza di 19 anni, mentre le vittime, dopo le conferme raccolte dalla magistratura, sono in tutto nove. I tre, infine, rispondono anche di rapina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre ragazzi a processo per le violenze sessuali di gruppo commesse a capodanno

MilanoToday è in caricamento