Inaudita violenza contro la moglie: la costringe a prendere coca e la violenta

L'uomo l'ha anche selvaggiamente picchiata: una notte di terrore. Poi lei riesce ad avvertire i carabinieri che la salvano

Violenza tra le mura domestiche

Violenza sessuale sulla moglie, che conviveva ancora con lui anche se la coppia si stava separando. I carabinieri di Legnano sono intervenuti e hanno salvato la donna, una 47enne, che intorno a metà marzo ha subìto, in una sola serata, l'aggressione violenta del marito, di un anno più vecchio.

L'uomo ha chiuso la porta e nascosto le chiavi, poi ha costretto la coniuge ad assumere cocaina schiacciandole letteralmente la testa in un piatto dove erano state preparate alcune "strisce". Le ha poi sferrato diversi calci e pugni anche al volto e l'ha violentata.

Una vera notte di terrore. All'alba la 47enne è riuscita ad avvertire i carabinieri che sono accorsi sul posto, salvando la vittima ed arrestando il marito violento, che ora si trova nel carcere di Busto Arsizio. E' accusato di maltrattamenti in famiglia, violenza sessuale, sequestro di persona e detenzione di stupefacenti. La donna è stata medicata in ospedale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Tragedia a Bareggio, trovato morto l'anziano che si era perso in campagna dopo l'incidente

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Sete dopo la pizza? Ecco perchè ti viene

  • Gabriele e Risqi, morti nel tragico schianto in autostrada: la loro auto è finita sotto un tir

  • Mezzi, a Milano si attende in media 9 minuti ogni giorno; e ce ne vogliono 43 per arrivare a destinazione

Torna su
MilanoToday è in caricamento