Maltrattamenti in casa e violenza sessuale contro la compagna, arrestato

L'uomo picchiava la sua compagna anche davanti al figlio da 12 anni. Spesso era ubriaco

Incubo finito per una 41enne

Maltrattava, picchiava e violentava la sua compagna: è stato arrestato nel loro appartamento, in via Cadamosto (Buenos Aires), lunedì sera dalla polizia. Le angherie andavano avanti dal 2002: lui, un cingalese oggi 35enne, a luglio aveva anche cercato di strangolare la donna (41enne) con il cavo del caricabatterie del cellulare.

A fine agosto la donna si è rivolta alla polizia che, dopo avere indagato, è intervenuta per arrestare il bruto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dodici anni di inferno per la donna, con pestaggi anche davanti al figlio (oggi 13enne), ma anche violenza sessuale. L'uomo fa abbondante uso di alcol e spesso si mostrava violento. In particolare aveva l'ossessione che la sua compagna potesse tradirlo e questo lo portava a proibirle di frequentare persone all'esterno, anche conoscenti in comune, e quasi a segregarla in casa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Uccide soffocando i suoi due figli gemelli. Aveva scritto sms alla madre: "Non li rivedrai più"

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Accoltellato mentre cammina nei pressi del Parco Trotter, grave un 30enne all'alba

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

Torna su
MilanoToday è in caricamento