rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Cronaca

Tocca una studentessa su in fianco, professore condannato per "violenza sessuale"

La stessa pubblica accusa aveva bollato l'accusa come insussitente. Ma la Corte d'Appello di Milano ha condannato a due anni un professore del liceo Beccaria

Malgrado la richiesta assolutoria avanzata dalla pubblica accusa rappresentata dal procuratore generale Laura Bertolé Viale, la Corte d'Appello di Milano ha condannato a 2 anni di reclusione un insegnante del liceo Beccaria di Milano. Il docente era accusato di violenza sessuale per avere toccato su un fianco una studentessa sedicenne.

Solo tre anni dopo la giovane ha sporto denuncia ed è scattata l'accusa che in aula non solo il difensore Luigi Isolabella, ma anche la pubblica accusa, ha definito insussistente. Per loro quel gesto non avrebbe avuto intenti sessuali, ma la Corte ha ritenuto fondata la formulazione del reato e ha emesso la condanna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tocca una studentessa su in fianco, professore condannato per "violenza sessuale"

MilanoToday è in caricamento