Cronaca

Violenta per anni le nipotine: arrestato zio "orco" a Milano

Una delle ragazzine era convinta di essere la sua fidanzatina

Polizia

Avrebbe violentato per anni le sue nipotine adolescenti, per questo motivo è stato arrestato un cittadino filippino di 36 anni a  Milano. Le accuse sono violenza sessuale e atti sessuali nei confronti di due nipoti minorenni.

Gli agenti della Squadra mobile hanno iniziato le indagini dopo la denuncia presentata lo scorso febbraio dalla madre di una 15enne, che ha scoperto sul cellulare della figlia una lunga serie di messaggi molto ambigui con lo zio (marito della sorella). La donna ha così scoperto che la figlia aveva rapporti sessuali con lo zio sin da quando aveva 11 anni.

Lo zio acquisito l'aveva plagiata al punto da farle credere di essere la sua fidanzata. Sembra che il primo rapporto sia stato non consenziente ma che poi la bambina si sia innamorata del suo violentatore.

E' emerso che l'uomo - regolare, incensurato, sposato con figli - ha abusato anche di un'altra nipote di 17 anni, cugina della prima. L'uomo spesso restava solo con le nipoti, motivo per cui gli investigatori stanno accertando altre eventuali violenze

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenta per anni le nipotine: arrestato zio "orco" a Milano

MilanoToday è in caricamento